USO DE COOKIES

Utilizamos cookies para mejorar nuestros servicios. Si continúa navegando, consideraremos que acepta su uso.

Discover
Formentera
Inizio Discover
Formentera
Itinerari ecologici

Itinerari ecologici

Formentera è sinonimo di calma. Non appena il turista sbarca sull'isola, questa lo obbliga a rivedere le sue priorità. Mettere per la prima volta un piede sull'isola più meridionale delle Baleari significa lasciarsi alle spalle lo stress, la velocità e la fretta, per potersi così abbandonare a un ritmo nuovo e diverso.

Siamo di fronte a un'isola che può essere percorsa in auto in una sola mattina. Tuttavia se il viaggiatore vuol fondersi in armonia con l'ambiente, la cosa migliore da fare è quella di perdersi nei suoi percorsi e godersi il paesaggio al ritmo dei pedali o delle scarpe da ginnastica. Accompagnati dalle ruote di una bicicletta o da un bastone da trekking, Formentera diventa un'isola infinita: i suoi 32 percorsi ecologici formano un gomitolo di sentieri che ammontano a oltre 100 interminabili chilometri interminabili, la maggior parte dei quali accessibili in bicicletta.

Imágenes cedidas por la Conselleria de Turisme de Formentera

Questi percorsi si snodano attraverso vigneti, dune e pinete, ovvero in aree rurali, molte delle quali già dichiarate Aree Naturali Protette. Questi sentieri intrecciati portano a privilegiate viste sul Mediterraneo, con le sue spiagge e le sue insenature, sulle aree architettoniche di case tradizionali e su tanta altra rigogliosa vegetazione.

Uscite di recente, queste 32 rotte hanno aggiunto un grande valore alla piccola isola di Pitiusa. Il sito ufficiale di Formentera li ha raccolti in questo link:

Ce ne sono per tutti i gusti.

Chi non è abituato a camminare, può cominciare a farlo sui percorsi più facili, ovvero i sentieri con poco dislivello di lunghezza che va tra i 1.800 e i 5.000 metri, come ad esempio il percorso che va da La Sabina a Es Illetes, una passeggiata che include una passerella di legno, con sabbia, pietre e mare da entrambi i lati, in cui l'isola di Espalmador attende il viaggiatore alla fine del percorso.

I più esperti invece possono dilettarsi con lunghe passeggiate di oltre 8.000 metri con pendenze medie che li porteranno a conoscere angoli insospettati di Formentera. Tra tutte la più particolare è la strada che va da Es caló de Sant Agustí a El Pilar de la Mola: un sentiero che corrisponde al percorso storico che gli isolani hanno fatto per salire a La Mola. Tuttavia, senza ombra di dubbio, il percorso che attirerà maggiormente i fan del trekking è il vecchio sentiero che va da La Mola a Sa Pujada; Con solo 1.500 metri di lunghezza di grandi dislivelli, il suo fascino sta nella vista spettacolare. Questo sentiero costeggia una scogliera prima di addentrarsi in un bosco che offre magnifiche viste sul Mediterraneo e sull'isola stessa. Ci sono diversi punti di particolare interesse durante questo percorso, che sono i cosiddetti 'petjades del diable' (le impronte del diavolo), come la vecchia cava di arenaria e una misteriosa croce incisa sul terreno roccioso.